Venrnissage FAITH opere di Marta Bianchi

Strange Opera e Inferno Store presentano
FAITH

mostra personale di Marta Bianchi
su una storia di Andreina Bochicchio
a cura di Rossana Calbi
dal 7 marzo all’11 aprile 2020

Faith è una ragazzina, ha tredici anni e questa storia racconta il suo viaggio.
Non è l’inizio di una favola, purtroppo è la memoria di una storia vera, di tante storie vere.

Sabato 7 marzo inaugura da Inferno Store un progetto ideato e curato da Rossana Calbi.
Sulle tavole di Marta Bianchi, Andreina Bochicchio dispiega una storia che non vorremmo mai leggere alle nostre figlie, ma che vediamo tutti i giorni sulle strade delle nostre città. Una scrittrice, Andreina Bochicchio, e un’illustratrice, Marta Bianchi, delineano le mappe mentali di un viaggio immaginario e comune a molte vittime.
Un percorso intimo e cupo che cerca una salvezza. Una storia svelata con discrezione perché è la stigmatizzazione del lavoro della psicologa Marta Bianchi e dell’avvocato Andreina Bochicchio, che combinano le loro professioni con la ricerca artistica e la comunicazione poetica per spiegare i corpi e le paure di chi vediamo dagli abitacoli delle nostre automobili.
Il dramma può nascere anche dalla fiducia, una fiducia mal riposta e vista come unica salvezza, affidarsi nuovamente è possibile? Di certo è difficile, ma necessario.

Le due professioniste hanno sentito l’esigenza di usare anche la loro arte per dare voce a un volto che non esiste e che si esplica migliaia di volte, moltiplicato nella paura e nella costrizione.
Fino all’11 aprile: sulle pareti di Inferno Store, la storia di Faith, una mostra con le tavole inedite dell’illustratrice viterbese che diventa un racconto grazie alle parole di chi ha vissuto le storie di tante ragazzine tredicenni che hanno avuto bisogno di riscrivere la loro storia.
I ricordi di Faith sono raccolti in un volume inedito, pubblicato in edizione limitata dall’associazione Strange Opera in esclusiva per lo store capitolino dedicato alla cultura alternativa.


Marta Bianchi è illustratrice free lance, vive e lavora a Roma.
Ha accompagnato lo studio del disegno con quello della psicologia e attualmente oltre a lavorare come illustratrice svolge la professione di psicologa, organizzando laboratori espressivo-creativi.
Terminato il percorso di studi universitario frequenta un corso di illustrazione per l’infanzia e dal 2015 al 2017 frequenta la scuola di illustrazione Officina B5, a Roma, dove incontra alcuni colleghi con cui attualmente condivide uno spazio in co-working, Picaro spazio creativo, nel quartiere di Trastevere, a Roma.
Ha collaborato con il settimanale «Left» e dal 2017 anche con la rivista «Il Ventriloco».
Partecipa a diverse mostre organizzate a Roma e produce poster, locandine e copertine di dischi.
Nel 2018 partecipa al fumetto collettivo De Core. Il marziano è vivo e lotta insieme a noi, Edizioni Il Galeone.
Da giugno 2018 espone i suoi lavori per il progetto Graphiste, la prima e unica mostra itinerante collettiva dedicata all’illustrazione al femminle, a cura di Rossana Calbi.
Dagli inizi del 2019 collabora con Tora Edizioni, con cui ha pubblicato una rivisitazione del mazzo di tarocchi Rider Waite.


Andreina Bochicchio è un’avvocatessa romana specializzata nel diritto di immigrazione e asilo, ed è una esperta nell’identificazione, assistenza e messa in protezione delle vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale e lavorativo.
Dal 2009 ha lavorato per l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) nella precoce identificazione delle vittime di tratta in arrivo via mare a Lampedusa, e nei ghetti di Foggia e di Castelvolturno.
Dal 2017 al 2019 ha svolto seminari di formazione sul tema della tratta presso le prefetture di moltissime regioni d’Italia.

Pin It on Pinterest